Il turismo culturale sia motore di sviluppo per il territorio.

Il turismo culturale sia motore di sviluppo per il territorio. Con quest’auspicio, il Vicepresidente della Regione Friuli Venezia Giulia Sergio Bolzonello ha sintetizzato – nel suo intervento conclusivo alla conferenza stampa di presentazione di “Una Donna è Trieste” ­– un pensiero condiviso sia dall’Assessore alla cultura del Comune di Trieste, Giorgio Rossi, che dal Console Onorario della Repubblica d’Austria in Friuli Venezia Giulia, Sabrina Strolego, e dal Presidente di Promotrieste, Umberto Malusà.

Nell'anno del trecentesimo anniversario della nascita dell'imperatrice Maria Teresa – ha sottolineato il vicepresidente Bolzonello - Trieste ha ben valorizzato le sue peculiarità, ponendo le basi per un'ulteriore crescita di turisti, in particolare dall'Austria. Ricordando quanto Maria Teresa ha fatto per Trieste - ha detto Sergio Bolzonello - la città ha rimesso al centro alcuni aspetti che sono stati un po' trascurati, ad esempio il patrimonio urbanistico, la storia economica e sociale o il rapporto con il mare. È un bene che ciò sia avvenuto, poiché la rivalorizzazione del patrimonio mitteleuropeo produrrà nel tempo una serie di ricadute importanti, non solo per Trieste ma per l'intero Friuli Venezia Giulia.

Il lavoro di squadra dietro questo progetto – secondo l’Assessore alla cultura del Comune di Trieste, Giorgio Rossi – è sicuramente una chiave di successo e auspico che possa diventare il metodo da proporre anche in seguito.

In linea con il piano marketing sviluppato da PromoTurismoFVG per la Regione Friuli Venezia Giulia, Promotrieste sta portando avanti numerose azioni promozionali, anche verso il mercato turistico austriaco, da sempre considerato target per l’intero Friuli Venezia Giulia e non solo per la nostra città. Azioni che contribuiscono all’aumento del flusso turistico dall’Austria che, nel primo semestre del 2017 ha registrato un +19,3%  per gli arrivi e un +16% per le presenze rispetto all’anno precedente (Dati PromoTurismoFVG).

In tale contesto  - ha affermato il Presidente di Promotrieste Umberto Malusà, anticipando che si tratta una prima azione, il cui metodo sarà declinato anche in altri settori, dalla scienza al mare, allo sport  - ben si è inserito il progetto di promozione turistica e culturale “Una Donna è Trieste”, sviluppato da Promotrieste, a cornice delle diverse iniziative organizzate da soggetti istituzionali – la Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, il Comune di Trieste, l’Università degli Studi di Trieste, l’Iniziativa Centro Europea, la Soprintendenza e il Polo Museale del Friuli Venezia Giulia, l’Autorità Portuale – e da altre realtà (quali le Comunità religiose e le numerose associazioni culturali e artistiche).

Co-organizzatori


Con la partecipazione di








Sponsor


TOP