Saper leggere le potenzialità del territorio

La Regione Friuli Venezia Giulia, in collaborazione con Iniziativa Centro Europea, e anche con il Comune di Trieste, l’Università degli studi di Trieste, la Soprintendenza e il Polo Museale del Friuli Venezia Giulia, organizza nell'anno in cui ricorrono i 300 anni dalla nascita di Maria Teresa d'Austria, una serie di eventi che mirano soprattutto a mettere in evidenza il particolare rapporto che lega il capoluogo giuliano a questa figura così moderna e che ha dato un’impronta così caratterizzante a molti aspetti della vita pratica anche odierna da rendere il binomio naturale, tanto da accomunare spesso Trieste a Vienna. 

Lo ha affermato l'Assessore regionale alla cultura, Gianni Torrenti, in occasione della conferenza stampa di presentazione, alla quale era presente anche il Vicepresidente della Regione FVG, Sergio Bolzonello, Assessore regionale al turismo

Il genetliaco sarà celebrato il 13 maggio con il primo degli appuntamenti in programma, promossi insieme a Promotrieste e Promoturismofvg nell'ambito del progetto Una Donna è Trieste: una tavola rotonda (su invito e a numero chiuso) coordinata da Tommaso Cerno dal titolo “Visione geopolitica e modernità di Maria Teresa” e una lectio tenuta dal giornalista e storico Paolo Mieli:  aperta alla cittadinanza (alla Stazione Marittima, alle ore 17.00), potrà essere occasione di ulteriori spunti per la disamina degli aspetti della storia comune dell’area centroeuropea nel percorso di sviluppo culturale e sociale oltre che economico e geopolitico. 

Al centro di questi eventi - ha sottolineato Gianni Torrenti, presente anche il Sindaco di Trieste, Roberto Dipiazza – una mostra che sarà allestita a cura di Erpac (Ente regionale per il Patrimonio Culturale del FVG) il prossimo 6 ottobre allo spazio espositivo del Magazzino delle Idee (fino a febbraio 2018). La mostra sarà preceduta il 5 ottobre da una conferenza di Philippe Daverio aperta alla cittadinanza e da un successivo programma di incontri settimanali, fra i quali il Convegno internazionale “Mercantilismi, relazioni e pratiche. Commercio attivo, mercanti e Stato all’epoca di Maria Teresa d’Asburgo” organizzato dall’Università degli studi di Trieste che, assieme alla Soprintendenza e il Polo Museale del Friuli Venezia Giulia, al Comune di Trieste, collabora con la Regione Friuli Venezia Giulia all’organizzazione delle iniziative per il terzo centenario della nascita di Maria Teresa. 

La Regione Friuli Venezia Giulia - ha concluso il Vicepresidente Sergio Bolzonello – sostiene con convinzione il programma di eventi che celebrano Maria Teresa, e partecipa insieme a Promoturismofvg alle iniziative promosse da Promotrieste. Nella mia visione di sviluppo del territorio - ha detto Bolzonello - Trieste riveste una centralità molto profonda, dal punto di vista economico, logistico, portuale, finanziario e turistico. Quest'ultimo aspetto è sicuramente determinante perché capace di creare nuove opportunità occupazionali in una città, Trieste, che auspichiamo faccia un ulteriore salto di qualità anche nella capacità di ospitalità.

Seguiranno altri articoli di approfondimento.

COME ACCEDERE ALLA STAZIONE MARITTIMA PER LA LECTIO DI PAOLO MIELI

 

Alle ore 17, alla Stazione Marittima (Molo dei Bersaglieri 3), il giornalista e storico Paolo MIELI terrà una Lectio aperta alla cittadinanza che potrà essere l’occasione di ulteriori spunti per la disamina degli aspetti della storia comune dell’area centroeuropea nel percorso di sviluppo culturale e sociale oltre che economico e geopolitico. 

I cittadini sono pregati di recarsi a ritirare il biglietto (posti a sedere ad esaurimento) presso lo sportello di PromoTurismoFVG di via dell’Orologio 1 (piazza dell’Unità d’Italia), aperto ogni giorno dalle 9 alle 19.

Co-organizzatori


Con la partecipazione di








Sponsor


TOP