Per la nascita di Maria Teresa

Maria Teresa non ha mai messo piede a Trieste. Può sembrare una provocazione in una città che è molto devota e legata alla figura dell’imperatrice d’Austria, soprattutto perché il suo impulso innovativo si fece sentire in particolare in questa città, preferita grazie alla posizione geografica a Monfalcone, Duino, Aquileia e Fiume per costruzione del Porto quale principale scalo marittimo dell’impero asburgico. E invece, fu proprio così, Maria Teresa non la vide mai: ciò che la sovrana volle per Trieste ebbe molteplici ripercussioni sulla quotidianità e sull’aspetto della città ma molti provvedimenti ebbero effetti pratici decenni più tardi. Maria Teresa getta i semi di una città che germoglierà in tutto il suo splendore dopo la sua morte nonostante la rapidità incredibile che l’impulso teresiano si riverbera su Trieste.

E per mettere in evidenza il particolare rapporto che lega il capoluogo giuliano a questa donna per certi aspetti così moderna, la Regione Friuli Venezia Giulia, in collaborazione con Iniziativa Centro Europea (e anche con il Comune di Trieste, l’Università degli studi di Trieste, la Soprintendenza e il Polo Museale del Friuli Venezia Giulia) organizza due importanti eventi per celebrare i 300 anni dalla nascita di Maria Teresa d'Austria, nell'ambito del progetto Una Donna è Trieste

 

SABATO 13 MAGGIO

TAVOLA ROTONDA Patrocinio UNESCO e Comune di Trieste

Visione geopolitica e modernità di Maria Teresa

La Tavola rotonda sarà coordinata da Tommaso CERNO, direttore dell’Espresso.

 

Vi prenderanno parte:

Giovanni Caracciolo di Vietri - Segretario generale dell’Iniziativa Centro Europea

Roberto Dipiazza - Sindaco di Trieste

Gabriele Galateri di Genola - Presidente Assicurazioni Generali spa

Zeno D’Agostino - Presidente dell'Autorità di sistema portuale del Mare Adriatico orientale

Erik Fabijanić - Presidente del Consiglio regionale della Regione Litoraneo-Montana di Fiume

Wolfgang Spadinger Console Generale d’Austria a Milano

Ernst Woller Presidente della Commissione Cultura del Comune di Vienna e membro del Parlamento provinciale di Vienna

 

Conclude: Debora Serracchiani - Presidente della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia

La Tavola rotonda prenderà il via alle ore 10.30 nel Salone di Rappresentanza del Palazzo della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia (Piazza dell’Unità d’Italia 1). Gli interventi proseguiranno fino alle ore 12.30 quando sarà il Presidente della Regione a concludere i lavori. 

A NUMERO CHIUSO: i cittadini che vogliono partecipare possono telefonare o scrivere all’InCE per riservare un posto (confirmation@cei.int - 0407786748)

 

13 MAGGIO

LECTIO MAGISTRALIS Patrocinio UNESCO e Comune di Trieste

Ritratto di Maria Teresa

Alle ore 17, alla Stazione Marittima (Molo dei Bersaglieri 3), il giornalista e storico Paolo MIELI terrà una Lectio aperta alla cittadinanza che potrà essere l’occasione di ulteriori spunti per la disamina degli aspetti della storia comune dell’area centroeuropea nel percorso di sviluppo culturale e sociale oltre che economico e geopolitico. 

APERTA AL PUBBLICO: i cittadini sono pregati di recarsi a ritirare il biglietto (posti a sedere ad esaurimento) presso lo sportello di PromoTurismoFVG di via dell’Orologio 1 (piazza dell’Unità d’Italia), aperto ogni giorno dalle 9 alle 19.

 

Co-organizzatori


Con la partecipazione di








Sponsor


TOP