Trieste prima e dopo Maria Teresa

Da 6.000 a 21.000 abitanti in quarant'anni.

Le date dello sviluppo socioeconomico

1747 - Maria Teresa amplia lo statuto di Portofranco fino al borgo delle saline.

1748 - Viene istituita l’Intendenza Commerciale per la nuova “Provincia mercantile del litorale” (Trieste, Aquileia e Fiume) controllata da un “Supremo direttorio del commercio” grazie al quale saranno eliminati i dazi sulle merci in transito con grande beneficio per l’economia di Trieste.

1753 - Osservatorio Marittimo della Imperial Regia Accademia di Commercio e Nautica.

1753 - Con Risoluzione sovrana Maria Teresa ordina la creazione di una Scuola nautica a Trieste.

1755 - Viene creata la Borsa Mercantile di Trieste come agenzia di autogoverno degli interessi commerciali all’interno del Palazzo municipale.

1758 - Viene emanata la prima legge austriaca per la Marina mercantile e regolazione del Tribunale mercantile.

1758 - Regolamento del commercio e dei fallimenti.

1758 - Il tenente Giorgio Renner mette in pianta il territorio di Trieste.

1759 - Vengono eseguiti i primi rilievi della pianta di Trieste.

1764 - Borsa commerciale e estensione dei privilegi del Portofranco non solo a tutta la città ma anche al territorio compreso fra Santa Croce e Zaule con il controllo di un Capitano e dopo il 1776 di un Governatore con pieno potere economico.

1765 - Seconda legge di cambio.

1766 - Prima istituzione di Camera di assicurazione.

1766 - Patente doganale di Maria Teresa che conferma Trieste nei privilegi di Portofranco.

1767 - La Risoluzione normale inserisce le vecchie magistrature statutarie (1550) in una nuova struttura collegiale. Viene così istituito il Giudizio Civico e Provinciale. La stessa Risoluzione sottrae alla legislazione Statutaria il diritto penale. Questa azione precede di poco l’emanazione del nuovo codice penale austriaco la Constitutio Criminalis Theresiana del 1768. Da ricordare che è la stessa Maria Teresa ad abolire con Risoluzione sovrana la tortura nel 1776.

1769 - L’esenzione doganale viene estesa a tutta la città.

1769 – Maria Teresa fonda il Conservatorio dei poveri per ammalati, puerpere, derelitti e spossenti.

1770 - Viene promosso il commercio con la Lombardia.

1774 - Ordinanza scolastica che istituisce scuole pubbliche primarie e secondarie in tutte le province austriache stabilendo altresì la frequenza obbligatoria di quelle primarie.

1775 – Regolazione della Borsa mercantile.

1775 – Maria Teresa concede aiuto per la formazione di una Compagnia delle Indie

1776 - E’ sciolta l’intendenza Commerciale e restituita l’autonomia di Trieste. Karl von Zinzendorf è il primo Governatore di Trieste, carica che ricopre dal 1776 al 1782.

1766 – Si forma la prima Compagnia di Assicurazioni (marittime) nata sul modello di altri paesi.

1777 - La Patente sovrana crea a Trieste l’Ufficio Tavolare che esercita compiti di registrazione di beni immobili con valore costitutivo di diritti reali.

1779 – Iniziano le osservazioni regolari termometriche, barometriche e meteorologiche.

1779 – Si forma una nuova compagnia di assicurazioni.

Co-organizzatori


Con la partecipazione di








Sponsor


TOP