Il coordinamento del Comune di Trieste

Il convegno internazionale di studi organizzato dal Comune e dall’Università degli Studi di Trieste lo scorso ottobre al Civico Museo Sartorio ha rappresentato una sorta di preludio alla serie di manifestazioni nella ricorrenza del terzo centenario della nascita di Maria Teresa d’Austria che vengono presentate oggi. Il calendario, che verrà implementato nel corso dell’anno da una serie di ulteriori iniziative, è frutto di un lavoro di squadra che ha visto lavorare assieme, nelle prime settimane del 2017, il Comune di Trieste, la Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, l’Università degli Studi di Trieste, la Soprintendenza e il Polo Museale del Friuli Venezia Giulia, nell’ottica di promuovere e coordinare un ‘cartellone’ di eventi che si offra quale occasione di riflessione culturale e valorizzazione turistica in chiave nazionale e internazionale della città di Trieste.

Accanto ai soggetti istituzionali sedutisi a uno stesso tavolo, nella condivisa volontà di lavorare assieme al di là di qualsiasi possibile diversità politica o ideologica, figura una lunga serie di realtà culturali, dell’associazionismo e del tessuto economico e imprenditoriale del territorio triestino.

È in quest’ottica e con questa convinzione che si dà oggi ufficialmente avvio a una ‘stagione’ di eventi culturali, veicolata tramite un’immagine coordinata a cura di PromoTrieste e PromoTurismo FVG, destinata a protrarsi fino alla primavera del 2018, con mostre, convegni, spettacoli, rassegne dedicate al cinema, alla musica, all’architettura e all’urbanistica, nonché itinerari del gusto, nel nome di una donna che nel corso del Settecento ha tracciato gli assi cartesiani della crescita socio-politica, economica e culturale della città di Trieste.

Evento inaugurale, di grande significato simbolico, in sinergia tra Comune di Trieste e Famiglia Imperiale d’Austria – Ordine dei Cavalieri di San Giorgio della Casa d’Asburgo-Lorena, e con la collaborazione dell’Unione degli Istriani, il concerto di cui sarà protagonista la Musikkapelle Hoch- und Deutschmeister – k. u. k. Wiener Regimentskapelle IR 4, in programma sabato 8 aprile 2017 alle ore 20.00 al Teatro Verdi (vedi scheda in allegato).

Venerdì 12 maggio 2017, la vigilia del compleanno dell’Imperatrice - scandito dagli eventi a cura della Regione in collaborazione con l’InCe - vedrà l’inaugurazione della mostra «Abiti di corte nei ritratti del Settecento dei Civici Musei di Storia ed Arte» allestita al Museo Sartorio (Largo Papa Giovanni XXIII, 1), nel segno della collaborazione tra il Comune di Trieste e la Soprintendenza per i Beni Storici, Artistici ed Etnoantropologici del Friuli Venezia Giulia.

Tutto musicale l’appuntamento di lunedì 15 maggio al Civico Museo Teatrale “Carlo Schmidl”, nella sua sede di Palazzo Gopcevich (Via Rossini, 4), con inizio alle ore 17.30, con la conferenza-concerto «Un secolo di prodigi. Itinerari nella musica mitteleuropea in età teresiana».

«Maria Teresa e i rapporti familiari» è il titolo della conferenza a cura della Deputazione di Storia Patria per la Venezia Giulia in programma mercoledì 17 maggio (ore 17.00) nella sede della Società Istriana di Archeologia e Storia Patria in Via Crispi 5, mentre giovedì 25 maggio (ore 17.30), alla Sala “Bobi Bazlen” di Palazzo Gopcevich avrà luogo la presentazione del volume «Venezia e Trieste. Sulle rotte della ricchezza e della paura» di Nelli-Elena Vanzan Marchini.

Il cartellone di Trieste Estate, che quest’anno sarà distribuito tra Piazza Verdi e il Piazzale delle Milizie del Castello di San Giusto, sarà scandito da alcuni eventi spettacolari specificatamente dedicati a Maria Teresa, mentre l’edizione 2017 di «Archeologia di Sera», in programma tutti i martedì di agosto dalle 20.00 alle 23.00 all’Orto Lapidario, sarà interamente dedicata a Johann Johachim Winckelmann, che con Maria Teresa condivide l’anno di nascita e che a Trieste trovò la morte, l’8 giugno del 1768, per mano di Francesco Arcangeli.

Nel segno della continuità con il convegno dello scorso autunno al Museo Sartorio, e nella prospettiva di una più ampia condivisione organizzativa, sarà il convegno internazionale di studi «Mercantilismi, relazioni e pratiche. Commercio attivo, mercanti e Stato all’epoca di Maria Teresa d’Asburgo», in programma giovedì 19 e venerdì 20 ottobre al Magazzino delle Idee, a cura dell’Università degli Studi di Trieste / Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali.

Giovedì 26 ottobre l’Auditorium del Museo Revoltella (dalle 16.00 alle 19.00) sarà la sede di una tavola rotonda dal titolo «La tolleranza religiosa per una nuova città nella Trieste di Maria Teresa» con la partecipazione delle Comunità Ebraica, Greco-Ortodossa, Serbo-Ortodossa e Islamica di Trieste, in collaborazione con la Curia di Trieste e con il coordinamento dell’Università degli Studi di Trieste.

Sono in fase di definizione i dettagli di un evento espositivo in collaborazione con il Circolo Numismatico Triestino e una rassegna cinematografica dal titolo «L’Europa di Maria Teresa al cinema», all’Auditorium del Museo Revoltella (quattro appuntamenti tra maggio e giugno e quattro appuntamenti nel mese di settembre) a cura della Mediateca della Cappella Underground / Casa del Cinema.

Co-organizzatori


Con la partecipazione di








Sponsor


TOP