Trieste teresiana sulle orme dell’Alpe Adria Trail

Sentiero Rilke, foto di M. Sterle per Aps comunicazione

L’Alpe Adria Trail, un percorso a tappe a piedi che dai monti carinziani raggiunge il Mar Adriatico, è il filo conduttore che unisce Trieste alla Mitteleuropa seguendo le tracce dell’Impero Asburgico.

Primo giorno: Trieste
Venerdì
Arrivo e sistemazione in hotel;
Ore 17.00 visita guidata “ A Trieste con Maria Teresa d’Asburgo

Imperatrice illuminata, di cui nel 2017 ricorre il trecentenario della nascita, Maria Teresa d’Asburgo forgiò l’anima cosmopolita e mitteleuropea di Trieste.
Partendo da Piazza Unità, sarete guidati in un percorso dall’inconfondibile atmosfera asburgica alla scoperta delle trasformazioni urbanistiche ed economiche di Trieste durante il governo della grande sovrana. Seguirete le sue tracce al Museo Commerciale, che custodisce documenti e manufatti riguardanti la storia della Camera di Commercio di Trieste, istituita nel 1755 proprio da Maria Teresa. Attraversata piazza della Borsa, dove svetta la colonna di Leopoldo I, vi troverete infine immersi nel rigore geometrico del Borgo Teresiano, realizzato dall’imperatrice e per questo conosciuto con il suo stesso nome, fino a raggiungere Canal Grande e rientrare in Piazza Unità d’Italia.

Cena libera e pernottamento.

Secondo giorno: da Trieste a Duino
Sabato

Colazione in hotel

Ore 8.00: trasferimento privato a Gradisca d’Isonzo: il centro storico, racchiuso da una poderosa cinta muraria, composto da edifici eleganti, lascia trasparire i quattro secoli di influenza asburgica che ancora oggi caratterizzano la spiccata briosità commerciale e culturale della cittadina.

Partenza a piedi per la tappa 33 AAT Gradisca d’Isonzo-Duino (circa 25 km, durata 7.00 ore).

Arrivo a Duino nel pomeriggio; visita al Castello di Duino costruito nel 1300 sulle rovine di un avamposto romano. Si presenta all’esterno come una costruzione composita e massiccia che domina il golfo di Trieste. Nel corso dei secoli ha ospitato numerosi personaggi illustri: tra gli altri, il poeta R.M. Rilke, Elisabetta d’Austria (la famosa Sissi), l’arciduca Massimiliano d’Asburgo e la moglie Carlotta del Belgio. La visita al castello e al suo giardino permette di ammirare il fortepiano suonato da Franz Liszt, la scala Palladio, il panorama sul Golfo di Trieste che si gode dall’alto della torre, i bastioni a picco sul mare e il Bunker costruito nel 1943 dalla Kriegsmarine tedesca.

Cena libera e pernottamento in hotel. (I vostri bagagli vi aspettano in hotel)

Terzo giorno: da Duino a Villa Opicina
Domenica
Colazione in hotel
Partenza a piedi per la tappa 34 AAT Duino-Prosecco/Villa Opicina (circa 23 km, durata 6.30 ore). Questa tappa ha inizio su uno dei tratti più belli del trail, Il Sentiero Rilke che corre sopra la scogliera tra Duino e Sistiana. Prosegue nell’autentico altopiano del Carso Triestino, terra di colori e profumi affascinanti, patria del vino Prosecco (si trova qui il Paese da dove prende il nome il famoso vino con le bollicine), del Terrano, della Malvasia e della Vitovska, oltre che di olio di qualità (lungo il percorso è facile trovare una caratteristica Osmizza aperta per un gustoso ristoro).
Arrivo a Villa Opicina, cena e pernottamento in hotel (I vostri bagagli vi aspettano in hotel).

Quarto giorno: da Villa Opicina al Castello di Miramare
Lunedì
Colazione in hotel

Partenza in tram per raggiungere il centro di Trieste (servizio temporaneamente sospeso e sostituito da servizio autobus). Il Tram di Opicina, o Tram de Opcina in dialetto triestino, è una trenovia unica nel suo genere presente a Trieste dal 9 settembre 1902. Il tram prende il nome dalla località che raggiunge e continua ad essere un mezzo utilizzato che percorre una tratta suggestiva e panoramica. Il percorso ha raggiunge Piazza Oberdan in centro, da dove riprendiamo la macchina per raggiungere il Castello di Miramare situato in una posizione incantevole, su un promontorio roccioso proteso verso il Golfo di Trieste, esso è stato la residenza dell'arciduca Ferdinando Massimiliano d'Asburgo e di sua moglie Carlotta del Belgio.
Costruito tra il 1856 e il 1860 per volere dell'arciduca Massimiliano d'Austria, poi imperatore del Messico, il complesso si presenta fortemente influenzato dal gusto romantico, come costruzione rivisitata di una rocca medievale. Visitabile anche il bellissimo parco che circonda il castello (oltre 22 ettari), un giardino all'inglese e all'italiana, ricco di piante rare, sculture e laghetti, che scende con ampi gradoni verso il mare.

Fine dei servizi e partenza.

L’ Offerta comprende:

-        3 notti in hotel selezionato, sistemazione in camera doppia con servizi privati con trattamento di pernottamento e prima colazione;

-        Cena del terzo giorno in hotel;

-        1 visita guidata tematicha ed ingressi ai luoghi custoditi come da programma;

-        2 trasporti bagagli

-        1 transfer privato da Trieste a Gradisca d’Isonzo

 

Tariffe per persona a partire da € 295,00

Supplementi e riduzioni come da singole strutture su richiesta.

 

Informazioni e prenotazioni:

Consorzio di Promozione Turistica del Tarvisiano, di Sella Nevea e del Passo Pramollo

Via Roma 14 - 33018 Tarvisio T. +39 0428 2392 - consorzio@tarvisiano.org

Co-organizzatori


Con la partecipazione di








Sponsor


TOP